I frontalieri, e chi ha un permesso B, possono fare un terzo pilastro in Svizzera?


Terzo pilastro in Svizzera per frontalieri

La risposta è sì, ma non tutti

Infatti, ogni persona che esercita un’attività lucrativa in Svizzera, e dichiara un reddito all’AVS, ha il diritto di stipulare un terzo pilastro. Per i frontalieri con imposta alla fonte, e persone con permesso B soggetti all’imposta alla fonte, l’autorità fiscale pone dei requisiti supplementari che bisogna rispettare, e la procedura per usufruire della deduzione fiscale e leggermente diversa. Uno dei requisiti, ad esempio, è quello di percepire almeno il 90% del reddito in Svizzera. Ma attenzione, si parla di tutti redditi famigliari (di lavoro, immobiliare, ecc). Inoltre, prima di stipulare un terzo pilastro, è consigliabile verificare le prestazioni del secondo pilastro e la situazione famigliare, così da ottenere un terzo pilastro che si adatti perfettamente alle vostre esigenze. Per questo motivo, una consulenza personale diventa importante, e noi saremo lieti di consigliarvi al meglio.
Per calcolare il tuo terzo pilastro clicca qui


Sapevi che Terzopilastro.ch offre vantaggi esclusivi agli oltre 40'000 affiliati al sindacato OCST?

Leggi l'articolo cliccando qui