Articolo

Recensione sul terzo pilastro Vaudoise RythmoInvest

Indietro

Recensione sul terzo pilastro Vaudoise RythmoInvest

Tipo di terzo pilastro:

Assicurazione sulla vita legata a fondi d'investimento, disponibile come pilastro 3a e 3b.

Breve Descrizione:

Il terzo pilastro Vaudoise RythmoInvest è, a nostro parere, il terzo pilastro assicurativo più flessibile sul mercato. È inoltre un buon prodotto per chi vuole affacciarsi ai fondi d'investimento, ma con un approccio più prudente. Già, perché al di là delle diverse strategie offerte “Prudente”, “Moderato” e “Intenso”, il prodotto tenderà , nel corso degli anni, ad abbassare automaticamente la soglia di rischio fino agli ultimi cinque anni, dove il patrimonio in fondi viene convertito in “Risparmio Garantito”.

Ma come funziona? Le diverse strategie sono frutto della combinazione di 3 fondi d'investimento propri (Vaudoise Umbrella Fund): "Defensive", “Balanced” e “Dynamic”. Ad esempio, se una persona di 30 anni d'età sceglie la strategia “Intenso” (quella più orientata al rendimento n.d.r.), il prodotto inizierà investendo un 80% nel fondo “Dynamic” e un 20% nel fondo “Defensive” per poi, anno dopo anno, cambiare questo rapporto di un 1% ogni anno, abbassando il fondo Dynamic e aumentando il fondo Defensive (sempre di un 1%). Come risultato, dopo 20 anni, la proporzione sarà 60% Dynamic e 40% Defensive, perciò dopo 20 anni avremo, in pratica, una strategia bilanciata. Di conseguenza, i rendimenti possono essere più contenuti, ma con una esposizione al rischio decisamente inferiore rispetto ad altri prodotti. 

Vaudoise RythmoInvest propone anche la strategia “Libero”, dove il cliente può scegliere liberamente la composizione.  

Un aspetto unico di questo terzo pilastro è che, una volta fissato l'obiettivo annuale che si vuole versare, si possono effettuare i versamenti al proprio ritmo e non si è legati ad un versamento mensile obbligatorio, basta che a fine anno si arrivi al importo pattuito. 
Un'altra caratteristica unica di questo prodotto è la possibilità di impostare l'esonero dal pagamento dei premi, indipendentemente dal premio pattuito. Ad esempio: potete avere un premio annuo di CHF 3'000/anno, ma un esonero dal pagamento dei premi per CHF 5'000/anno.

Aspetti positivi:

- Possibilità di versare i premi in base ai propri ritmi.

- Assistenza medica nel mondo intero offerta dalla Compagnia, incluso trasporto e rimpatrio.

- Coperture di decesso e invalidità modulabili in base alle proprie esigenze.

- Possibilità di impostare l'esonero dal pagamento dei premi, indipendentemente dal premio pattuito.

Aspetti negativi:

- Il prodotto utilizza solo 3 fondi d'investimento.

Conclusione:

Per concludere possiamo dire che il terzo pilastro Vaudoise RythmoInvest è un prodotto con alcune caratteristiche uniche, che offre tutto quello che ci si aspetta da un terzo pilastro assicurativo e rappresenta una valida alternativa per chi cerca prodotto d'investimento poco impegnativo nella gestione. Naturalmente, come per tutti i prodotti destinati alla pensione, la vostra soddisfazione dipenderà soprattutto dalla qualità della consulenza.

Ma come riconoscere una buona consulenza?

Ecco qualche punto a cui fare attenzione: 
1) La persona che avete davanti è registrata all’albo degli intermediari FINMA? 
2) L’intermediario sa spiegarvi nel dettaglio il funzionamento prodotto? 
3) Vi hanno proposto delle alternative? 
4) Vi è stato spiegato che oltre ai guadagni, possono esserci anche delle perdite? 
5) L’offerta è stata fatta tenendo in considerazione le vostre attuali coperture del primo e del secondo pilastro? 
6) L’intermediario vi ha lasciato l’offerta completa e il tempo per valutarla?

Articoli correlati a questo tema

Recensione sul terzo pilastro Swiss Life Dynamic Elements 3a e 3b

Recensione sul terzo pilastro Generali Scala Capital

Non riuscite a trovare quello che state cercando?

Richiedi una consulenza personale gratuita, fissando un appuntamento con un nostro specialista

Articolo precedente

Recensione sul terzo pilastro Zurigo Previdenza Premium

Articolo successivo

Recensione sul terzo pilastro Swiss Life Flex Save Duo